Rondinaia

E' il secondo vino bianco prodotto al Terriccio; anche in questo caso il suo nome identifica un toponimo dell'azienda: si tratta di una zona in cui sorgeva un fabbricato con una grande torre sulla cui cortina muraria i contadini dell'epoca avevano scavato dei fori per dare rifugio alle rondini; il volo delle rondini sul caseggiato ha determinato la nascita di un toponimo vero e proprio: “Torre Rondinaia”. E' composto da uve di Chardonnay e di Viognier, fermentato ed affinato in acciaio.

 

Denominazione: Indicazione Geografica Tipica di Toscana (Toscana I.G.T.)
Uvaggio: Chardonnay e Viognier
Ubicazione vigneto: 100 metri s.l.m., con esposizione Sud/ Sud-Ovest
Densità per ettaro: 5.500 ceppi/ettaro
Sistema di allevamento: Guyot
Vendemmia: Effettuata a mano, a partire dal 28 Agosto fino al 9 Settembre
Temperatura di fermentazione: 16° C circa con temperatura controllata
Durata della macerazione: Criomacerazione di 8 ore, pressatura soffice e decantazione
Maturazione: Affinamento per 6 mesi in acciaio
Imbottigliamento: tra aprile e giugno
Grado alcolico: 13% vol.
Acidità totale: 5,20 g/l
Produzione 2013: circa 3.000 bottiglie, commercializzate in scatole da 6 bottiglie.
Enologo: Carlo Ferrini

Bottiglie

0,75 lt.

Photo gallery