Benedetta Craveri vince la seconda edizione del Premio Lupicaia del Terriccio con "Gli Ultimi Libertini" edito da Adelphi

La serata conclusiva del Premio Lupicaia si è svolta lo scorso sabato 18 giugno al Terriccio alla presenza di numerose personalità della cultura italiana, tra le quali Paolo Mieli che ha aperto i lavori con una speciale lectio magistralis, Isabella Bossi Fedrigotti, Presidente di giuria, i quattro giurati, a loro volta autori e giornalisti di primissimo piano: Niccolò Capponi, Rossella Caracciolo Sleiter, Lorenza Foschini, Andrea Kerbaker e Lavinia Spingardi, volto di Sky Tg24 chiamata a moderare gli interventi.

Con questa seconda edizione il Premio Lupicaia del Terriccio acquista un respiro ancor più internazionale, scegliendo di premiare al secondo posto a pari merito Philippa Gregory con The Taming of the Queen (Simon & Schuster) e Álvaro Enrigue, con Morte Improvvisa (Feltrinelli) e inserendo ben due Premi Speciali attribuiti a Sybil Von Der Schulenburg con Per Cristo e Venezia (il Prato) e Vito Bianchi con Otranto 1480 (Laterza).

E' grande la soddisfazione del cavalier Gian Annibale Rossi di Medelana per il risultato di questa iniziativa culturale che ha fortemente voluto per valorizzare il ruolo del vino come testimone di cultura e medium di conoscenza.